Offerte Voli Low Cost 25 Aprile a Istanbul: Due Continenti in Uno

Confronta i prezzi dei voli per Istanbul tra migliaia di offerte

Voli 25 Aprile 2019 a Istanbul

Trovare un volo per Istanbul con VolareWeekend è facilissimo! Ti basta impostare la tua città di partenza e le date intorno al Ponte del 25 Aprile.

Il motore di ricerca di VolareWeekend ti permette di confrontare, in un solo click, migliaia di offerte economiche e trovare i voli più economici per il Ponte del 25 Aprile a Istanbul. Il tutto in modo completamente gratuito.

Ti basta impostare le date di andata e di ritorno. VolareWeekend ti suggerirà comunque i prezzi dei voli più economici nelle date vicine.

Trova Voli Low Cost per Istanbul

Istanbul, città tra due continenti

Istanbul, con quasi 15 milioni di abitanti, è la più grande città della Turchia. Inoltre, è l'unica città al mondo ad essere tra due continenti: Europa e Asia.

Tradizioni turche

Ad Istanbul i cittadini rispettano le loro tradizioni e costumi religiosi. Le donne, per esempio, indossano abiti che nascondono in parte il loro corpo.

Gli abitanti di Istanbul stimano la casa, quindi prima di entrare devi togliere le scarpe. Questa regola si riferisce anche all'ingresso in una moschea, che è considerata la casa comune.

Uno degli aspetti più importanti della vita è il cibo, ma quando si tratta di bere, i turchi sono molto cauti, perché bere bevande alcoliche è proibito dalla religione.

Cosa visitare il Ponte del 25 Aprile

Hagia Sophia

Hagia Sophia non è solo uno dei luoghi più importanti da vedere a Istanbul, ma anche una delle meraviglie del mondo. Questo splendido edificio è stato inaugurato nel 360 e in principio è stata un basilica patriarcale ortodossa, poi una moschea e oggi un museo.

Questo edificio è noto per la sua enorme cupola, che è considerata un capolavoro dell'architettura bizantina: si dice addirittura che abbia cambiato la storia dell'architettura.

Hagia Sophia ha resistito a diversi terremoti ed è stata la cattedrale più grande del mondo per quasi mille anni, fino a quando i lavori della Cattedrale di Siviglia furono completati nel 1520.

Oggi, questa ex cattedrale è il monumento più visitato della Turchia di cui ne è diventato un simbolo. L'interno è uno dei posti più belli, infatti, da vedere a Istanbul e sicuramente vi lascerà senza parole.

Alle spalle di Santa Sofia si trova la strada della Fuente Fría o Sogukcesme Sokagi, dove si trovavano le residenze dei Pachá (generali), oggi Patrimonio dell'Umanità.

Moschea Blu

Un altro simbolo della città, e uno degli edifici principali da vedere ad Istanbul, è la Moschea Blu o Moschea di Sultan Ahmed, costruita dal sultano Ahmed I tra il 1609 e il 1616 e inaugurata nell'anno 1617 durante il mandato di Mustafá I.

All'interno si trovano più di 20.000 tessere blu che adornano la cupola e la parte superiore della moschea.

Palazzo Topkapi

Il Palazzo Topkapi fu la residenza principale dei sultani dell'Impero Ottomano e sede del suo governo dal 1465 al 1853, quando Sultan Abdulmecid decise di trasferire la sua residenza al Palazzo Dolmabahçe, un palazzo della corte occidentale.

Il Palazzo Topkapi ha più di 700mila metri quadrati distribuiti in diversi edifici situati intorno a quattro bellissimi cortili ai quali si accede attraverso grandi portali. Tra tutte le stanze del palazzo spicca il tesoro in cui è esposto il bottino accumulato dall'Impero.

Ippodromo di Istanbul

Proprio accanto alle grandi moschee, a Sultanahmet, si trova l'Ippodromo costruito nel 200 d.C. e ampliato dal fondatore della città Costantino. Era il centro sportivo e sociale della città e divenne il più grande del mondo.

Cosa vedere a Istanbul

Info locali

  • Aeroporto Ataturk (IST), Sabiha Gökcen (SAW)
  • Continente Europa, Asia
  • Stato Turchia
  • Regione Marmara
  • Area Geografica Tracia, Anatolia
  • Lingua Turco
  • Moneta Lira Turca (TYR)
  • Fuso Orario GMT+2
  • Popolazione 12.573.836
  • Altitudine 0
  • Mari Mar di Marmara, Mar Nero

Leggi anche