Novità in arrivo nelle prenotazioni di voli aerei. In fase di prenotazione, la compagnia aerea Japan Airlines vi segnalerà i posti vicino ai bambini piccoli.

Scongiurare di avere un posto in aereo, magari per un volo di 13 ore, lontano da bambini piccoli a rischio piagnistei da oggi è possibile, o almeno è quello che promette la compagnia aerea giapponese Japan Airlines.

bambino-piange-in-aereo

Un’icona sul sito in fase di check-in e scelta del posto a sedere segnalerà la “presenza” di bambini piccoli fino a due anni. In questo modo si potrà decidere di scegliere un posto a sedere il più lontano possibile se si ha paura di dover affrontare un viaggio intercontinentale insonne.

I limiti all’iniziativa

Tuttavia, per stessa ammissione di Japan Airlines, il problema non è definitivamente risolto. Chi sceglie un posto sapendo di averne altri intorno a sé ancora liberi non potrà essere certo che quei posti non verranno occupati da bambini piccoli.

Inoltre l’icona che segnala la presenza di bambini (la testolina di un bambino) non appare in caso di prenotazioni di gruppi, prenotazioni non effettuate attraverso il sito ufficiale della compagnia, cambi volo dell’ultimo minuto o biglietti premio.

Nonostante alcuni limiti, l’iniziativa è stata molto apprezzata dai viaggiatori a giudicare dai commenti positivi sui social. Anche se non sono mancate le critiche che indicano l’iniziativa come discriminante per i più piccoli e non, per esempio, verso chi russa, maleodora o è troppo grasso.

Altre compagnie aeree, sempre asiatiche, si sono mosse in questo senso riservando addirittura intere aree dei propri velivoli a passeggeri maggiori di 10 anni.