Articoli taggati con "crisi"
Alitalia, Etihad offre 300 milioni per essere primo socio

Alitalia, Etihad offre 300 milioni per essere primo socio

Secondo un’indiscrezione trapelata dall’agenzia Bloomberg, Etihad potrebbe entrare nel capitale di Alitalia divenendone il primo socio. Dopo la conclusione dell’aumento di capitale e le trattative sulla riduzione dell’organico della compagnia di bandiera, Etihad potrebbe immettere liquidità in Alitalia per circa 300 milioni diventandone così il primo socio. Giovedì a Roma è stato organizzato un incontro...
Alitalia verso il fallimento

Alitalia verso il fallimento

Se dovesse saltare anche l’accordo per l’aumento di capitale con i soci Air France-KLM per Alitalia potrebbe spianarsi la strada verso il fallimento. La compagnia aerea di bandiera italiana sembra ormai certo entrerà presto in crisi senza una concreta proposta di aumento di capitale. Alitalia è alla ricerca di almeno 500 milioni di euro di...
Più stranieri che italiani negli alberghi

Più stranieri che italiani negli alberghi

Il 2013 ha visto la presenza di un maggior numero di ospiti stranieri che italiani negli alberghi della Penisola. Si tratta un dato storico: per la prima volta, secondo una rilevazione del Centro Studi di Federalberghi da gennaio ad agosto, gli stranieri hanno superato 50,3% a 49,7% le presenze italiane negli alberghi. Nell’anno in corso...
Ryanair e la crisi delle compagnie aeree low cost

Ryanair e la crisi delle compagnie aeree low cost

Il 2013 sarà un anno di contrazione per gli utili di Ryanair: la più famosa compagnia aerea low cost, dopo anni di successi che l’hanno portata a diventare il simbolo dei viaggi a basso prezzo e alla portata di tutti, sta attraversando ufficialmente un periodo di crisi. L’annuncio, infatti, da parte del ceo della compagnia...
Turismo in Italia resiste grazie agli stranieri

Turismo in Italia resiste grazie agli stranieri

Secondo uno studio di Confesercenti l’industria del turismo in Italia resiste alla crisi soprattutto grazie agli arrivi degli stranieri, che hanno permesso al settore di resistere in questi ultimi tempi. I turisti stranieri, quindi, bilanciano la crisi che ha bloccato a casa numerosi italiani in queste vacanze estive 2013 (leggi articolo) e permettono all’intero settore...
Con la crisi si va a Ibiza anche solo per una notte

Con la crisi si va a Ibiza anche solo per una notte

Con la crisi cambia anche il modo di fare le vacanze: si va ad Ibiza, per esempio, anche solo per una notte, grazie a un volo low cost di andata, aperitivo e serata in discoteca, volo di ritorno la mattina dopo, sempre low cost ovviamente e senza nessuna spesa per hotel… dormire? A che serve?...
Crisi estate 2013: otto milioni di italiani restano a casa

Crisi estate 2013: otto milioni di italiani restano a casa

Nell’estate 2013 grazie alla crisi si stima che circa otto milioni di italiani non faranno alcuna vacanza, mentre gli altri 23 milioni che si potranno permettere di farle subiranno pesanti condizionamenti nella scelta delle mete dovuti al budget sempre più stringente. Secondo una rilevazione di Confartigianato, infatti, questi sono gli effetti della crisi sulle vacanze...
Ultimi ponti prima delle vacanze estive

Ultimi ponti prima delle vacanze estive

Sebbene la crisi ci sia ed esista sembra proprio che gli Italiani si vogliano concedere qualche giorno di relax e svago approfittando degli imminenti ponti a cavallo tra 25 aprile e 1 maggio. Se non proprio per una vacanza completa, la ricerca on-line di ultimissime offerte super scontate da prendere al volo e partire è...
Inizio 2013: crollano le presenze negli alberghi

Inizio 2013: crollano le presenze negli alberghi

Un inizio anno da dimenticare quello settore alberghiero italiano. Secondo Federalberghi sarebbero crollate le presenze degli ospiti italiani (-9,6%) e gli arrivi dei turisti stranieri (-1,1%) con gravi ripercussioni ovviamente sull’occupazione (-5,4%). Un Gennaio quindi da dimenticare secondo il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca, uno dei peggiori inizi degli ultimi anni, tanto da spingerlo a...
Air Berlin taglia 900 posti di lavoro

Air Berlin taglia 900 posti di lavoro

Air Belrin, la terza compagnia aerea low cost d’Europea, dopo Ryanair e Easyjet, ha appena annunciato il taglio di 900 posti di lavoro ed un ridimensionamento della flotta di aeromobili da 170 a 142 nel tentativo di risparmiare 400 milioni di euro entro la fine del 2014. Air Berlin opera infatti in perdita dal 2008...
Maxi ricorso contro Wind Jet

Maxi ricorso contro Wind Jet

Il Codacons ha pronta una richiesta di risarcimento all’Enac nell’ambito del maxi ricorso che unisce 5 mila passeggeri rimasti a terra dopo lo stop ai voli della compagnia aerea low cost Wind Jet dello scorso agosto. La richiesta è di 1.000 euro a passeggero e il conto per l’Enac e il Ministero dei Trasporti potrebbe...