Per i voli low cost il 2017 sarà l’anno del boom anche nelle tratte intercontinentali, non solo verso gli Stati Uniti ma anche verso l’Oriente.

Non solo low cost verso gli Stati Uniti

Oltre ai piani di Norwegian Air e Wow di lanciare sul mercato tariffe low cost per voli dall’Europa agli Stati Uniti, arrivano novità anche dall’Oriente. Grazie alle compagnie aeree Scoot e Air Asia si potrà viaggiare a prezzi low cost anche per Singapore, Taiwan, Hong Kong, Tokyo, Seoul e Sydney.

E c’è già chi pensa alle tratte verso il Sud America e l’Africa.

Inizia quindi l’era dei voli low cost anche a lungo raggio grazie a condizioni sempre più favorevoli del mercato: aumento vertiginoso dei passeggeri (si stima fino a quasi 4 miliardi solo nell’anno 2016), maggiore efficienza dei nuovi aerei e prezzi dei carburanti ai minimi storici.

voli-low-cost-intercontinentali-scoot

Un velivolo della Scoot

Il piano della compagnia aerea Scoot

La compagnia aerea low cost Scoot, controllata dalla Singapore Airlines, già opera voli a lungo raggio da Singapore in direzione Australia, Cina, Giappone, Taiwan e Corea del Sud.

Il piano di Scoot è di lanciare nuove tratte da Singapore verso l’Europa già dai primi mesi del 2017.

Ma anche AirAsia X, in partenza dalla Malesia, e FlyDubai, con basi negli Emirati Arabi Uniti, dovrebbero inserirsi nella partita delle tratte Asia-Europa low cost.

Chi sono le compagnie low cost intercontinentali?

Le compagnie aeree low cost che coprono tratte a lungo raggio (ovvero che coprono almeno 7.000 chilometri di distanza) ad oggi sono almeno undici.

Le distanze maggiori sono coperte da compagnie low cost europee: la tratta più lunga è quella di Eurowings, del gruppo Lufthansa, con voli Colonia-Phuket, seguita da Copenaghen-Los Angeles operata dalla Norwegian Air.

Gli altri vettori low cost ad operare tratte a lungo raggio sono tutti extra-europei: Jetstar Airways, Air Canada Rouge, Lion Air, Azul, Cebu Pacific, WestJet, Jin Air.

Il vero ago della bilancia sono le alleanze tra le compagnie, e in questo, per ora, il continente orientale è più avanti. La Value Alliance è la maggiore alleanza tra compagnie aeree asiatiche e raccoglie circa un terzo del mondo civilizzato, offre 160 destinazioni raggiungibili con 180 aeromobili.

Quali scali in Europa?

Atene, Barcellona, Madrid e Roma dovrebbero essere le prime città europee interessate dalle nuove tratte asiatiche low cost della compagnia Scoot. A seguire, Istanbul e Manchester. Roma dovrebbe essere stata scelta anche per i voli low cost con gli Stati Uniti dalla Norwegian Air.