Non solo film per passare il tempo di un volo. Sono sempre più le compagnie che offrono un intrattenimento a bordo dei loro aerei sempre più educativo.

intrattenimento-bordo-aereiDa sempre guardare un film durante un volo è stato il passatempo preferito dai passeggeri e anche uno dei pochi offerti dalle compagnie, insieme a musica e videogiochi.

Dall’entertainment all’edutainment

Ma ora qualcosa sta cambiando. Le compagnie aeree stanno spostando sempre più l’attenzione dell’intrattenimento a bordo dei propri velivoli verso contenuti con finalità più educative.

Ed ecco quindi spuntare sui monitor delle poltrone corsi di fotografia, di lingua o di materie scolastiche, lezioni di cucina e consigli su viaggi e culture locali nell’ottica di fare formazione sui passeggeri e non solo intrattenerli ingannando il tempo.

Le compagnie aeree

Sono molte le compagnie aeree che stanno puntando verso questa nuova direzione per rendere utile, oltre che gradevole, il tempo trascorso in volo.

Ovvio che prima o poi su tutti i velivoli sarà possibile navigare in internet dal proprio smartphone a prezzi accessibili, e a quel punto ogni viaggiatore sarà libero di fruire dei contenuti che meglio crede. Nel frattempo, però, le compagnie stanno arricchendo la propria offerta di intrattenimento.

Sulle proprie piattaforme di intrattenimento molti i vettori stanno aggiungendo una sezione a metà fra intrattenimento ed educazione, spostandosi da enormi cataloghi di film di ogni genere a contenuti più raffinati che consentano ai passeggeri di ingannare il tempo di viaggio anche studiando e apprendendo qualcosa di utile e nuovo.

Nuovi contenuti

Un esempio di questa nuova tipologia di contenuti a valore aggiunto per i passeggeri è Ideas Roadshow. Si tratta di una serie di conversazioni registrate con esperti di fama mondiale su argomenti come la sociologia, l’ambiente, la tecnologia o la biologia, raccontati in modo semplice e diretto. British Airways, Cathay Pacific, Delta Airlines e Alaska Airlines sono tra le prima compagnie ad aver caricato questi contenuti sui propri sistemi di intrattenimento a bordo.

Virgin America ha puntato, invece, su letture e corsi audio e video di storia, scienza, nutrizione, anatomia, finanza, politica e fotografia. Tutti mini corsi riadattati per essere fruiti dai passeggeri nell’arco delle durata di un volo. Ma anche una selezione di video da YouTube e Netflix.

La Singapore Airlines offre già da anni corsi di 23 lingue diverse e quiz per imparare a conoscere le culture locali.

Delta ha introdotto sui suoi voli brevi conferenze registrate sull’innovazione e mini guide sulla meditazione.