Nuova strategia per le compagnie aeree low cost come Ryanair e Easyjet: forniranno i voli di raccordo sulle tratte a lungo raggio operate dalle grandi compagnie di bandiera europee.

voli-ryanair

Velivoli Ryanair

Nuove collaborazioni

Ryanair punta a stringere nuove collaborazioni con le grandi compagnie europee di bandiera per fornire i voli di raccordo sulle loro tratte di lungo raggio. Ma l’altra big delle low cost Easyjet non sta certo a guardare e valuta una mossa simile.

Se questa nuova ultima strategia dovesse concretizzarsi, tutto ciò si tradurrebbe nella possibilità per i passeggeri di volare prima su una tratta a corto raggio operata da una compagnia aerea low cost, per poi trasferirsi su un aereo della British Airways o della Lufthansa di turno per raggiungere la destinazione sul lungo raggio.

Vantaggi

Il vantaggio per le compagnie aeree di bandiera europee, come British Airways o Lufthansa, è evidente. Sarebbero in grado, in questo modo, di riempire meglio i propri aerei sul lungo raggio soprattutto lungo quelle rotte per loro marginali. A quel punto le grandi compagnie potrebbero quindi tagliare le rotte aeree di corto raggio in perdita, dove faticano a competere con le low cost.

In base alle proposte di Ryanair i passeggeri potrebbero acquistare con una sola operazione i biglietti per entrambi i voli necessari alla compagnia aerea di bandiera che effettua il volo a lungo raggio.

Quando questo accadrà, ci sarà a quel punto un miglioramento dei servizi negli aeroporti: si dovrà, infatti, garantire che i passeggeri in transito dal volo a corto raggio a quello a lungo raggio non debbano passare nuovamente per i controlli di sicurezza e che i loro bagagli vengano trasferiti senza problemi sul volo successivo.