È successo in Usa. Il decollo era in ritardo e il pilota ha deciso di offrire la pizza in aereo a tutti i passeggeri per ingannare l’attesa.

Questa la storia. A causa di una tempesta, la partenza del volo Denver-Cheyenne era stata posticipata a orario da definirsi. I passeggeri, già tutti imbarcati, hanno iniziato a rumoreggiare per il malcontento.

A questo punto il pilota, sia per soddisfare una sua esigenza, sia per rallegrare un minimo lo spirito di passeggeri sempre più infastiditi dall’attesa, ha deciso di ordinare non una… ma tante pizze per tutti, circa cinquanta.

Non solo. Il pilota ha pagato tutto il conto (il cui importo non ha voluto divulgare) di tasca sua.

Ovviamente all’annuncio che stava arrivando la pizza per tutti, si è levata un’esultanza da parte di tutti i passeggeri che hanno accettato di buon grado e con un applauso la pizza offerta da parte del capitano.

Il capitano ha poi giustificato la sua decisione dichiarando che i passeggeri sono sotto la sua responsabilità dal decollo all’atterraggio, e durante tutto questo tempo è suo compito farli stare bene, a proprio agio e se necessario offrirgli anche una pizza.