Uno studio dimostra che il tempo impiegato a organizzare una vacanza rende molto più felici che non fare la vacanza stessa.

In un primo momento, se ci si pensa, sembra incredibile: ci si diverte molto di più prima di partire per una vacanza, durante il periodo della sua organizzazione, piuttosto che quando in vacanza ci si è per davvero?

Pare proprio di sì secondo uno studio della Erasmus University di Rotterdam.

È emerso, infatti, che la sensazione di relax che si cerca in una vacanza inizia in realtà ben prima che la vacanza abbia effettivamente inizio. Esattamente s’inizia a pregustare una sensazione di rilassatezza e di appagamento appena inizia la fase di ricerca dell’offerta migliore per la partenza.

Non è quindi vero, come siamo portati a pensare comunemente, che l’organizzazione della vacanza porta solo stress e pesanti seccature. Questo studio sembra dire esattamente il contrario.

Lo studio prosegue sostenendo anche che solitamente gli effetti positivi di una vacanza svaniscono nell’arco di breve tempo una volta rientrati al lavoro, a meno che la vacanza non sia stata particolarmente lunga.

Il consiglio

Lo studio sembra quindi suggerire di fare molte vacanze brevi o poche molte lunghe, in modo da ottenere un’importante sommatoria di momenti spesi per la loro organizzazione, che sono poi quelli che danno la vera felicità.

Non vi aspettate però che tutte queste vacanze vi diano la carica per tornare più contenti che mai al lavoro… anzi…