Voglia di vacanza ma non ne avete il tempo? Arriva l’idea di un’agenzia viaggi giapponese per mandare almeno i vostri pupazzi in vacanza.

Da sempre gli animali sono considerati i migliori amici dell’uomo e, per questo, è giusto che godano anche loro delle stesse attenzioni e servizi. Ma se gli animali fossero di pezza?

Deve essere questo il pensiero che ha portato un’agenzia viaggi giapponese a specializzarsi su clienti decisamente insoliti: animali… di pezza. I pupazzi insomma.

Il servizio – Con l’esclusivo servizio offerto da quest’insolita agenzia viaggi, i proprietari possono mandare i propri pupazzi in vacanza tutto l’anno e in tutto il mondo. Al rientro dalle vacanze, i pupazzi (orsetti, scimmiette, leoncini e animali di ogni genere) vengono riconsegnati ai rispettivi padroni insieme alle foto che li ritraggono in vacanza.

I clienti che affidano i propri pupazzi a quest’agenzia viaggi sono di solito quelli che non possono, per un motivo o per l’altro, andare in vacanza personalmente. Fermo restando il desiderio di viaggiare, decidono allora di mandare in vacanza almeno i loro pupazzi.

Il prezzo – Il prezzo per la vacanza del vostro pupazzo oscilla tra i 15 e i 50 euro in base al peso, all’altezza e alla località prescelta per le sue vacanze.

Un’iniziativa lodevole che sembra porti benefici psicologici ai proprietari dei pupazzi, a volte tutt’altro che irrilevanti. Almeno secondo quanto raccontato da una cliente di questa speciale agenzia.

La signora, impossibilitata a partire per una vacanza per problemi di deambulazione, aveva deciso di mandarci almeno il suo orsetto, affidandosi all’agenzia. Al ritorno a casa dell’animale di pezza, vedendo le belle foto dei posti in cui era stato immortalato, la signora ha ammesso di aver trovato maggiore stimolo nel cercare di guarire e tornare a camminare.

Potenza della psicologia.