Sacro Monte, Varese

Vacanze, la crisi spinge sempre più turisti verso la ricerca di un week end low cost in Italia, possibilmente in città con il miglior rapporto qualità-prezzo.

C’è chi, in questi tempi di crisi, ha stilato la classifica delle città italiane con il miglior rapporto qualità-prezzo tra cui scegliere per organizzarsi al meglio un bel week end low cost.

Potrebbe venire da pensare subito ai classici: Roma, Venezia, Napoli… e invece a sorpresa in testa a questa speciale classifica si trova Varese.

La città lombarda non è proprio notoriamente la prima che verrebbe in mente per trascorrerci un weekend, ma in questi tempi di ristrettezze tra i viaggiatori scala a sorpresa la classifica in termini di apprezzamento del servizio reso in funzione di quanto pagato per una notte in hotel.

A seguire, nella speciale classifica, si trovano Trento e Lecce. In quarta posizione, Reggio Emilia che con Forlì e Bologna (rispettivamente sesta e settimana) portano l’Emilia Romagna in testa alla classifica delle regioni più convenienti.

In generale le grandi città del Sud Italia si piazzano meglio di quelle del Nord dimostrando che, per esempio, a Palermo e Napoli si alloggia meglio e al miglior prezzo che non a Firenze, Genova, Torino, Milano o Venezia. Salta all’occhio Roma Capitale: in questa speciale classifica la si trova solo al 39 posto!! Davvero un pessimo risultato per una città millenaria.

Se non brilla con altre concorrenti nostrane, Roma guadagna qualche posizione in classifica se la si paragona alle altre capitali europee: è diciassettesima. In prima posizione si piazza Praga, seguita da Lisbona, Varsavia, Budapest, Berlino, Sofia e Bratislava. Peggio di Roma fanno Londra, Mosca e Copenaghen.

Mettendo in classifica le nazioni europee, anziché le città italiane, si scopre che l’Italia è solo quindicesima: un risultato piuttosto deludente e che non fare stare troppo tranquilli gli operatori alberghieri del Bel Paese, che hanno un bel po’ da migliorare rispetto agli altri stati europei.