L’aeroporto di Bergamo, Orio al Serio

 Da un sondaggio su tutti gli aeroporti del mondo, lo scalo di Orio al Serio è risultato il peggiore quando si parla di dormire in aeroporto.

A redigere questa speciale classifica ci ha pensato, attraverso un sondaggio on line, il sito “The guide for sleeping in airports” dell’agente di viaggio canadese Donna McSherry. Dalle decine di testimonianze raccolte dai viaggiatori, lo scalo di Bergamo Orio al Serio è risultato il peggiore per passarci la notte.

I viaggiatori, prevalentemente low cost e quindi più propensi a dormire in aeroporto piuttosto che a pagarsi una notte in albergo, hanno raccontato che a Orio è permesso dormire solo fino alle 3 di notte, che il personale di terra è molto scontroso e non parla inglese. Inoltre sembra che anche i frequentatori dell’aeroporto contribuiscano al degrado, per esempio aggirandosi senza maglietta o senza scarpe senza che nessuno glielo vieti.

Il peggiore in assoluto, non solo quando si parla di passare una notte in aeroporto, è risultato invece quello di Manila nelle Filippine, mentre Orio si classifica secondo. Calcutta (India) e Islamabad (Pakistan), contrariamente a quanto si potesse immaginare, sono addirittura meglio. Nello scalo filippino pare che il personale sia disonesto e antipatico, e i bagni luridi.

Ma c’è anche la classifica dei migliori. Al numero uno si piazza l’aeroporto di Singapore Changi, seguito da Seoul Incheon, Amsterdam Schiphol, Hong Kong e Helsinki Vantaa.

Non compare nemmeno un aeroporto italiano nella top ten dei migliori, né a livello europeo né mondiale. Anzi, nella top ten dei peggiori compare anche Roma Fiumicino al nono posto.