La vista da una camera del nuovo albergo

In Qatar per far spazio ai nuovi turisti si è pensato ad un albergo galleggiante in mare.

In vista dei campionati del mondo di calcio del 2022 che si terranno in Qatar e considerando che è sempre più meta ambita da turisti di tutto il mondo in giro non solo per affari, lo stato arabo sta pensando a come far fronte a questo nuovo importante flusso di visitatori in arrivo.

Ecco allora che nasce l’idea di occupare nuovi spazi, sempre limitati vista la dimensione del piccolo stato arabo (esteso circa come il nostro Abruzzo), anche estremi come il mare stesso. Il primo progetto vede la costruzione di diversi alberghi galleggianti sul mare ma anche stadi.

Si prevede una prima costruzione di un complesso in grado di accogliere fino a 25.000 persone: comprenderebbe un albergo e una villa di lusso al centro di un parco acquatico.

Questo primo hotel dovrebbe essere terminato in otto anni e i costi astronomici per la sua edificazione non spaventano il Qatar che prevede un boom di prenotazioni per questa struttura unica al mondo.