Dopo Boeing e il suo nuovissimo e ultramoderno Boeing 787 Dreamliner, ora anche Airbus ferma l’impiego delle batterie al litio sul suo futuro A350.

Airbus sceglie quindi di rinunciare questo tipo di batterie a causa delle incertezze sul loro utilizzo che hanno portato le autorità dei cieli statunitensi a bloccare il concorrente Boeing 787 Dreamliner dopo aver riscontrato una serie di problemi tecnici derivanti proprio da queste batterie.

Airbus ha già pronto un piano di riserva che prevede la sostituzione delle batterie al litio con quelle al cadmio.

Le batterie al litio incriminate

Un paio gli incidenti causati dalle batterie al litio sui voli del Boeing 787 Dreamliner che avevano portato allo stop dei cinquanta modelli del super tecnologico velivolo già in circolazione a livello mondiale.Il 7 gennaio un modello di proprietà della Japan Airlines (JAL) era rimasto bloccato sulla pista dell’aeroporto di Boston a causa della perdita di carburante. Mentre il 16 gennaio un altro velivolo, questa volta di proprietà della All Nippon Airways (ANA) in Giappone, era stato costretto a un atterraggio di emergenza a causa della segnalazione di un guasto appunto alle batterie.

In entrambi i casi fortunatamente nessun guaio per passeggeri ed equipaggi… il più colpito da questi incidenti è stato finora il titolo di Boeing alla borsa di Wall Street.