Un Boeing 787 Dreamliner della compagnia nipponica ANA fermo per un’avaria

La All Nippon Airways(ANA) cancella un volo nazionale operato da un Boeing 787 Dreamliner dopo che il computer di bordo aveva erroneamente segnalato un malfunzionamento ai freni.

Non è questa l’unica segnalazione di malfunzionamenti per il modello di punta del colosso americano degli aerei, al centro negli ultimi giorni di pesanti accuse sulla sicurezza dei trasporti.

Secondo il portavoce della compagnia aerea ANA, il problema del falso allarme segnalato dal computer di bordo non è una novità, bensì un errore ricorrente da quando la compagnia ha iniziato a usare il Dreamliner dal 2011.

Quest’ultimo è il terzo guasto tecnico occorso a un Boeing 787 negli ultimi giorni. Un altro 787, questa volta della Japan Airlines (JAL), era rimasto parcheggiato sulla pista a Boston a causa di una perdita di carburante; mentre il giorno prima su un altro Dreamliner diretto a Tokyo si era verificato un incendio all’impianto elettrico.

Entrambi gli incidenti fortunatamente non hanno avuto conseguenze per passeggeri ed equipaggio, che hanno potuto lasciare incolumi il velivolo.

A fare le spese di questi incidenti, per ora, sono state solo le quotazioni di borsa della Boeing, che a Wall Street hanno messo a segno pesanti ribassi.