Trovare un hotel a New York, soprattutto se a basso costo, si sa è un’impresa ardua. C’è però chi ha pensato di trasformare il suo taxi in una stanza d’albergo.

È praticamente una specie di mini hotel quello che si è inventato il signor Jonathan Powley trasformando il suo taxi giallo in una stanza d’albergo.

Sui sedili posteriori della sua Honda Odyssey, parcheggiata a Long Island City, ha ricavato un letto matrimoniale per due persone con tutto il necessario: materasso, cuscini, ciabatte, tazze per la colazione e vasi di fiori. Il tutto condito con una splendida vista sullo skyline della Grande Mela.

E il prezzo di questa stanza molto particolare è davvero competitivo per la media degli hotel a New York: meno di 40 Euro a notte.

C’è solo un piccolo particolare (da non sottovalutare): non c’è il bagno.

Nonostante il bagno, però, i clienti non mancano e sono già tantissimi. Qualcuno ci trascorre un intero weekend, qualcun altro ci festeggia un compleanno o una anniversario davvero originale.