Le scogliere sono parte integrante di un bel panorama di mare. Dalle Hawaii all’Italia, ecco una selezione delle più belle del mondo, spesso inaccessibili.

La selezione comprende sia scogliere inaccessibili, alte, ripide e a picco sul mare, sia scogliere su cui l’ingegno umano è riuscito a creare anche dei meravigliosi villaggi, come nel caso delle Cinque Terre in Liguria.

Praia das Catedrais, Spagna

Letteralmente “Spiaggia delle Cattedrali”, questa spiaggia con le sue spettacolari scogliere si trova nei dintorni della cittadina di Ribadeo, nella regione della Galizia al confine con le Asturie. Le formazioni rocciose sulla spiaggia formano una serie di archi naturali attraversabili a piedi durante le basse maree.

Praia das Catedrais, Spagna

Praia das Catedrais, Spagna

Scogliere di Moher, Irlanda

Sono uno dei luoghi più visitati di tutta l’Irlanda per la suggestione che evocano e la loro imponenza. Si affacciano sull’Oceano Atlantico, nei pressi del villaggio di Doolin nella contea di Clare.

Scogliere di Moher, Irlanda

Scogliere di Moher, Irlanda

12 Apostoli, Australia

Si tratta di 12 faraglioni disposti uno dopo l’altro lungo la Great Ocean Road, nello stato di Victoria, in Australia. Circa 20 milioni di anni fa queste rocce facevano parte della costa, poi, in seguito alla lenta erosione per opera dell’Oceano, si sono distaccate formando prima degli archi e successivamente dei faraglioni.

12 Apostoli, Australia

12 Apostoli, Australia

El Nido, Filippine

El Nido è un insieme di isolotti corallini e di baie nascoste tra le scogliere. L’entroterra è caratterizzato da un paesaggio collinare con vegetazione rigogliosa. Si trova nell’isola di Palawan, nelle Filippine.

El Nido, Filippine

El Nido, Filippine

Étretat, Francia

Étretat è una rinomata località balneare francese dell’Alta Normandia, affacciata sul Canale della Manica. La costa di cui fa parte è chiamata Costa d’Alabastro: qui le spiagge sono ghiaiose e la costa è rocciosa con pareti a picco sul mare.

Étretat, Francia

Étretat, Francia

Grotta di Fingal, Scozia

La Grotta di Fingal si trova sull’isola di Staffa, nelle Ebridi Interne in Scozia. Le sue dimensioni e forma permettono alle onde del mare di creare suoni misteriosi al punto che è stata soprannominata la “Grotta della Melodia”. La grotta è formata da pilastri basaltici esagonali creatisi durante una colata lavica 60 milioni di anni fa.

Grotta di Fingal, Scozia

Grotta di Fingal, Scozia

Preikestolen, Norvegia

Si tratta di una falesia in granito alta 604 metri a strapiombo sul Lysefjord in Norvegia, nei pressi di Stavanger. È anche chiamato “Pulpito di Roccia” ed è una delle maggiori attrattive dell’intera Norvegia.

Preikestolen, Norvegia

Preikestolen, Norvegia

Selciato del Gigante, Irlanda

Il Selciato del Gigante è composto dall’affioramento di circa 40.000 colonne basaltiche a base esagonale di origine vulcanica. Le colonne emerse sono solo una parte, la formazione prosegue, infatti, anche sul fondale di mare antistante. Questa scogliera si trova nei pressi di Bushmills in Irlanda del Nord.

Selciato del Gigante, Irlanda

Selciato del Gigante, Irlanda

Látrabjarg, Islanda

Si tratta del punto più a ovest d’Europa, oltre che d’Islanda. Qui la costa passa da un’altezza di 60 metri fino a oltre 440 in circa 5 chilometri, ed è la casa di numerose colonie di uccelli marini.

Latrabjarg, Islanda

Latrabjarg, Islanda

Spiaggia del Naufragio, Grecia

Questa spiaggia, detta anche “Spiaggia del Relitto”, è una baia isolata sull’isola di Zante. Il suo nome deriva dalla presenza del relitto della motonave Panagiotis, una nave usata nel 1980 da contrabbandieri di sigarette che si arenò su questa spiaggia nel tentativo di sfuggire alla Guardia Costiera greca.

Spiaggia del Naufragio, Grecia

Spiaggia del Naufragio, Grecia

 Maya Bay, Thailandia

L’isola di Koh Phi Phi Leh, in Thailandia, è costituita da un anello di colline scoscese ricoperte dalla giungla a picco sul mare che circondano due baie, una delle quali è Maya Bay. All’ingresso della baia si trova un fiordo e una piccola barriera corallina. La baia è molto famosa per essere stata la location nel 2000 del film The Beach con Leonardo Di Caprio.

Maya Bay, Thailandia

Maya Bay, Thailandia

Na Pali, Hawaii

La costa di Na Pali sull’isola di Kauai nelle Hawaii è caratterizzata da scogliere alte fino a 1.200 metri sopra l’Oceano Pacifico. Tutta la costa è inaccessibile a veicoli terrestri, ma si presta bene a passeggiate e ad essere ammirata dal mare su imbarcazioni.

Na Pali, Hawaii

Na Pali, Hawaii

Cap Canaille, Francia

Cap Canaille, nei dintorni di Cassis sul Mediterraneo, è una delle scogliere più alte d’Europa coi suoi 400 metri di altezza. È una scogliera famosa per i suoi calanchi: un particolare fenomeno erosivo del terreno che crea solchi a seguito del dilavamento delle acque.

Cap Canaille, Francia

Cap Canaille, Francia

Cinque Terre, Italia

Le Cinque Terre sono un frastagliato tratto di costa della riviera ligure di levante, in provincia di La Spezia. Su questo tratto di costa si trovano arroccati 5 piccoli borghi: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore. Dal 1997 le Cinque Terre sono diventate Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Cinque Terre, Italia

Cinque Terre, Italia