La speciale classifica delle isole paradisiache più belle mondo viene vinta dalle Galapagos, il famoso arcipelago dell’Ecuador tanto caro a Darwin.

A stilare la classifica ci hanno pensato quelli di Travel + Leisure, la rivista americana specializzata in viaggi considerata una delle più attendibili in fatto di giudizi. Quest’anno hanno messo in fila le prime dieci isole paradisiache di tutto il mondo.

Vincono le Galapagos, quindi, per le spiagge bellissime e per la variegata fauna e flora che ha ispirato le teorie di Darwin sull’evoluzionismo.

In seconda e in terza posizione si piazzano rispettivamente Bali e le Maldive. Chiudono la classifica dei paradisi terrestri, meta agognata di qualsiasi viaggiatore, le Hawaii, la Grande Barriera Corallina in Australia e Malta.

Galapagos

Le isole Galapagos sono un arcipelago di tredici isole vulcaniche nell’Oceano Pacifico, sotto la giurisdizione dell’Equador. Il suo isolamento dalla terra ferma (si trovano, infatti, a circa 1000 chilometri dalle coste dell’Equador) e la varietà di climi che qui imperversano, hanno determinato l’evoluzioni di numerose specie autoctone che ispirarono Darwin per la formulazione della sua teoria dell’evoluzionismo.

Galapagos

Galapagos

Bali

Bali è un’isola dell’Indonesia molto gettonata dai turisti, soprattutto nella sua area costiera meridionale. Grazie a una vita notturna molto movimentata, Bali è stata soprannominanata la Ibiza d’Oriente.

Bali

Bali

Maldive

La Repubblica delle Maldive è uno stato insulare, composto da atolli, situato nell’Oceano Indiano sotto l’India. Si tratta essenzialmente di un arcipelago che vive di turismo.

Maldive

Maldive

Tasmania

La Tasmania è un’isola a sud dell’Australia. Ospita numerose specie animali, tra cui forse la più famosa è il Diavolo della Tasmania, una specie di piccolo cane molto aggressivo.

Tasmania

Tasmania

Santorini

Santorini è l’isola greca più a sud dell’arcipelago delle Cicladi, nel Mar Egeo. Si tratta di un’isola le cui origini vulcaniche sono facilmente intuibili grazie alla laguna marina interna e ad un ampio cratere al centro della laguna stessa.

Santorini

Santorini

Moorea

Moorea è un’isola vulcanica della Polinesia Francese a circa 17 km da Tahiti. È una delle mete preferite dai turisti di tutto il mondo per le lune di miele. Moorea significa ramarro giallo in tahitiano.

Moorea

Moorea

Maui

Maui è la seconda isola più grande dello stato americano delle Hawaii. Di origine vulcanica, ospita al suo interno ben due crateri di vulcani. È un’isola molto popolare tra i surfisti di tutto il mondo e tra gli appassionati di sport acquatici in genere. Qui si producono canna da zucchero e ananas.

Maui

Maui

Kauai

Kauai è l’isola più antica delle Hawaii. Ha lontane origini vulcaniche che le hanno conferito un terreno montuoso. È caratterizzata, inoltre, da una vasta varietà di climi e paesaggi naturali: qui si trovano la foresta pluviale, il deserto, le paludi, le montagne e le pianure coltivate fino alle spiagge di sabbia bianca.

Kauai

Kauai

Grande Barriera Corallina

La Grande Barriera Corallina australiana è la più grande barriera corallina del mondo. Si trova nel al largo della costa del Queensland e può essere vista addirittura dallo spazio. È stata inclusa nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco dal 1981, mentre la CNN l’ha inclusa nelle sue sette meraviglie del mondo.

Grande Barriera Corallina

Grande Barriera Corallina

Malta

Malta è uno stato del Mediterraneo costituito da 3 isole situato a 80 km dalla Sicilia. Qui si trovano ben tre siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco che donano a Malta fama di meta culturale tra i turisti di tutto il mondo, oltre che di località turistica nota per lo svago.

Malta

Malta