I luoghi arroccati più belli sono villaggi, o più spesso monasteri, costruiti per essere facilmente difendibili o isolati.

Ecco i più belli del mondo che meritano almeno una visita per lo spettacolo che offrono: sono sull’orlo di un precipizio e, anche se non sempre si raggiungono con facilità, lo sforzo vale sicuramente lo spettacolo.

 

Veliko Tarnovo (Bulgaria)

Spesso definita come la “Città degli Zar”, Veliko Tarnovo si trova sul fiume Yantra ed è famosa per essere stata la capitale del Secondo Impero Bulgaro. La parte vecchia della città è situata sui tre colli Tsarevets, Trapezitsa e Sveta Gora che spiccano tra i meandri del fiume Yantra.

Veliko Tarnovo (Bulgaria)

Setenil de las Bodegas, Andalusia (Spagna)

Si tratta di un comune nella provincia di Cadice, famoso per le sue case costruite su rocce a strapiombo sopra il Rio Trejo.

Setenil de las Bodegas, Andalusia (Spagna)

Monastero Taktsang (Bhutan)

Noto anche come Tiger Nest, è un luogo sacro e un tempio buddista posto su un promontorio himalayano nella valle di Paro.

Monastero Taktsang (Bhutan)

Monastero di Agia Trias, Meteora (Grecia)

Il monastero della Santissima Trinità (conosciuto anche come Agia Trias) è un monastero ortodosso situato nella Valle Peneas a nord-est della città di Kalambaka nella Grecia centrale. Si trova nella parte superiore di un precipizio roccioso alto più di 400 metri e fa parte di un gruppo di 24 monasteri originariamente costruiti a Meteora (Meteora significa “sospeso in aria” in greco).

Monastero di Agia Trias, Meteora (Grecia)

Manarola, 5 Terre (Italia)

Manarola è il più antico dei borghi delle Cinque Terre. Negli ultimi anni, Manarola e le città limitrofe sono diventate mete turistiche molto popolari, soprattutto nei mesi estivi. Le attrazioni turistiche della zona includono il famoso sentiero tra Manarola e Riomaggiore (chiamato “Via dell’Amore” o “Sentiero dell’Amore”) e i sentieri tra le colline e i vigneti sopra la città.

Manarola, 5 Terre (Italia)

Les Eyzies de Taynac, Dordogna (Francia)

Si trova nella zona Périgord Noir questo borgo sede del Museo Nazionale della Preistoria e di alcuni importanti siti archeologici risalenti ad epoche preistoriche, tra cui il Font-de-Gaume, Grotte du Grand-Roc e la Grotta di Lascaux.

Les Eyzies de Taynac, Dordogna (Francia)

Scogliere di Bonifacio, Corsica (Francia)

La città e le sue fortificazioni si estendono anche lungo la scogliera che ha cime anche di circa 70 metri di altezza. Le scogliere, erose dall’oceano, fanno sembrare che le case sopra siano su di un precipizio.

Scogliere di Bonifacio, Corsica (Francia)

Monastero Phuktal, Zanstar (India)

Questo monastero è una costruzione unica nel suo genere, eretto su di una scogliera come un nido d’ape. Si trova sulla bocca di una grotta sulla scogliera di una gola laterale di un importante affluente del Fiume Lungnak.

Monastero Phuktal, Zanstar (India)

Monastero di Zezhol (Tibet)

Il monastero è stato costruito in queste zone impervie dai monaci della religione Bon, un’antichissima quanto misteriosa fede, a metà tra buddismo e credenze popolari. Zezhol, “Sei picchi” in tibetano, si trova a 37 km dalla capitale della contea, percorribili in 3 ore di corriera su strade di montagna.

Monastero di Zezhol (Tibet)

Civita di Bagnoregio, Viterbo (Italia)

La città è nota per la sua suggestiva posizione in cima a un altopiano di friabile tufo vulcanico che domina la valle del fiume Tevere, in costante pericolo di crollo.

Civita di Bagnoregio, Viterbo (Italia)

Castelfollit de la Roca, Catalogna (Spagna)

Si tratta di un comune in provincia di Girona, Catalogna, Spagna. L’area urbana è delimitata dalla confluenza dei fiumi Fluvià e Toronell, tra i quali su una rupe in basalto sorge la città. La falesia di basalto dove è situata la città è alta oltre 50 metri e lunga quasi un chilometro e si è formata dalla sovrapposizione di due colate laviche.

Castelfollit de la Roca, Catalogna (Spagna)

Bandiagara, Mali (Africa)

Il sito di Bandiagara è un paesaggio eccezionale di rocce e altipiani di sabbia con qualche bella architettura (case, granai, altari, santuari). L’interesse geologico, archeologico ed etnologico, insieme con il paesaggio, rendono l’altopiano Bandiagara uno dei luoghi più suggestivi dell’Africa occidentale.

Bandiagara, Mali (Africa)