Ci sono luoghi abbandonati che il tempo ha reso così affascinanti da meritare di essere visitati. Ecco le foto dei più affascinanti del mondo.

“Abbandonato” di solito fa rima con brutto, sporco e vecchio. E invece no! O almeno non è sempre vero in generale. Esistono, infatti, luoghi abbandonati che combinano l’aria di desolazione post abbandono con un fascino tutto particolare che merita di essere visto.

01 – Cristo degli Abissi (San Fruttuoso, Italia)

Si tratta di una statua di bronzo alta 2,5 metri fatta affondare di proposito per commemorare originariamente la memoria dell’inventore e subacqueo Dario Gonzatti, morto in un’immersione. 

Cristo degli Abissi

02 – Kolmanskop (Deserto del Namib, Namibia)

È oggi una città fantasma, ma nacque come insediamento minerario dopo il ritrovamento di diamanti nella zona. Iniziò a spopolarsi dopo la seconda guerra mondiale in concomitanza con il calo dell’attività estrattiva, per essere definitivamente abbandonata nel 1954. La città è in stile architettonico tedesco, per via della nazionalità dei primi pionieri che la fondarono. All’epoca fu dotata anche del primo tram dell’intero continente africano.

Namibia Kolmanskop

03 – Case abbandonate con tetto a cupola (Sud Est della Florida)

Non ci sono molte informazioni su queste case abbandonate, tanto meno del perché vennero abbandonate.

Case abbandonate

04 – Relitto della SS Ayrfield (Homebush Bay, Australia)

Sobborgo di Sydney, Homebush Bay ha una baia dedicata ai relitti delle navi che hanno servito l’Australia.

Relitto della SS Ayrfield

05 – Il Parco dei Divertimenti Wonderland (Beijing, Cina)

Concepito inizialmente per diventare il più grande parco divertimenti di tutta l’Asia, la sua costruzione venne interrotta per problemi finanziari.

Parco dei Divertimenti Wonderland 

06 – Capanna del pescatore sul lago (Germania)

Capanna del pescatore 

07 – Maryland: Holland Island (Chesapeake Bay)

Si tratta di un’isola un tempo abitata da barcaioli e contadini, successivamente abbandonata per via della rapida erosione che subì.

Holland Island 

08 – Il Sentiero di Kerry tra Sneem e Kenmare (Killarney, Irlanda)

Si tratta di un insieme di sentieri circolari lungo 214 chilometri che finisce ed inizia a Killarney. In questa foto una parte del sentiero tra Sneem e Kenmare.

Sentiero di Kerry

09 – Pripyat (Ucraina)

Questa città, situata a poca distanza da Cernobyl, fu abbandonata in seguito all’incidente nucleare. È stata lo scenario del film horror “Cernobyl Diaries”.

Pripyat

10 – Monastero di Sankt Georgen (Foresta Nera, Germania)

Quest’abbazia fu un monastero benedettino nel 15° secolo.

Monastero di Sankt Georgen

11 – Kalavantin Durg (Panvel, India)

Si tratta di un forte risalente presumibilmente al 500 A.C.. Costruito su ordine dell’omonima regina, le rampe di gradini sono intagliate direttamente nella roccia.

Kalavantin Durg

12 – Relitto di Pegasus (Canale di McMurdo, Antartico)

L’8 ottobre del 1970, in quest’area precipitò, senza riportare alcun ferito tra i suoi passeggeri, il Pegasus, un aereo C-121 Lockheed Constellation. L’aereo è ancora visibile mentre spunta tra la neve.

Relitto di Pegasus 

13 – Angkor Wat (Cambogia)

È un tempio Khmer situato all’interno del sito archeologico di Angkor. Si tratta probabilmente di un mausoleo.

Angkor Wat

14 – Le fortezze marittime di Maunsell (Inghilterra)

Si tratta di piattaforme utilizzate come baluardo di difesa dalla Gran Bretagna durante la seconda guerra mondiale. Negli anni 50 furono poi abbandonate.

Fortezze marittime di Maunsell

15 – Castello di Bodiam (East Sussex, England)

È un castello del quattordicesimo secolo costruito nel 1385, durante la guerra dei cent’anni, per difendere il territorio dalla Francia. Si trova su un fossato presso il villaggio Robertsbridge.

Castello di Bodiam 

16 – Deposito dei treni abbandonati (Częstochowa, Polonia)

Deposito dei treni abbandonati

17 – Yacht affondato (Antartico)

Apparteneva al giornalista brasiliano João Lara Mesquita quando affondò, forse per il troppo vento, durante una spedizione per realizzare un documentario. Sia il proprietario che tutti gli altri membri dell’equipaggio vennero tratti in salvo.

Yacht affondato

18 - Distilleria Abbandonata (Barbados)

Distilleria Abbandonata

19 - Hafodunos Hall (Llangernyw, Galles settentrionale)

È una magione in stile gotico nei pressi del villaggio di Llangernyw in Galles. Fu costruita tra il 1861 e il 1866.

Hafodunos Hall 

20 – Pista per bob (Sarajevo, Bosia ed Erzegovina)

Venne utilizzata durante le Olimpiadi invernali del 1984 e poi abbandonata con lo scoppio della guerra Yugoslava.

Pista per bob

21 – Craco (Matera, Italia)

Collocato sulle colline dell’Appennino lucano, in provincia di Matera, Craco ha subito un esodo quasi totale dei suoi abitanti tanto da renderlo un paesino fantasma di appena 762 anime.

Craco

22 – Fabbrica militare per la produzione di missili (Russia)

Fabbrica militare

23 – Mulino Abbandonato (Sorrento, Italia)

Il mulino è situato in uno dei cinque valloni che delimitavano i paesini della zona di Sorrento: il vallone dei mulini per l’appunto. Oggi è l’unico superstite.

Mulino Abbandonato

24 – Stazione di raffreddamento di una centrale energetica abbadonata

Stazione di raffreddamento

25 – Camera del Partito Comunista Bulgaro (Bulgaria)

Tutto l’edificio ha un aspetto discoidale visto dall’esterno, assomigliando quasi a un ufo. Dall’interno si conferma una certa somiglianza con ambientazioni di film di extraterrestri.

Camera del Partito Comunista Bulgaro 

26 - Città abbandonata di Keelung (Taiwan)

Città abbandonata di Keelung 

27 - Teatro di Lawndale (Chicago, Stati Uniti)

Questo teatro è una bellissima struttura dall’aspetto che ricorda vagamente quello di una chiesa. Aveva una capienza di oltre 2000 spettatori ma ora giace tristemente inutilizzato dal 2000, con il rischio di essere demolito.

Teatro di Lawndale

28 - North Brother Island (New York City, Stati Uniti)

È una piccola isola dell’East River, tra il Bronx e Riker’s Island a New York. Una volta ospitava un ospedale ma ora che è disabitata vi si trova solo un’area protetta per uccelli.

North Brother Island

29 – Mulino Abbandonato (Francia)

Mulino Abbandonato

30 – El Hotel del Salto (Colombia)

Questo bellissimo hotel con vista mozzafiato sulla cascata Tequendama venne aperto negli anni 20 ma successivamente chiuso per il sospetto che le acque fossero contaminate.

El Hotel del Salto

31 – Asuncion (Paraguay)

La natura a volte si riprende i suoi spazi.

Asuncion 

32 - Tunnel dell’amore (Ucraina)

Si tratta di una galleria naturale fatta di rami e foglie che col tempo si sono intrecciati in modo del tutto spontaneo e naturale: sotto una rotaia per il passaggio di un treno che trasporta legname. È diventato un rito, per le coppie di innamorati, passeggiarci all’interno esprimendo un desiderio.

Tunnel dell’amore 

33 - Nara Dreamland (Giappone)

Era una parco dei divertimenti giapponese ispirato a Disneyland. Venne aperto nel 1961 e chiuso definitivamente nel 2006.

Nara Dreamland