I Caraibi low cost sono un sogno possibile! Sia che stiate cercando un volo o un hotel a prezzi economici, basta sapere dove e quando cercare.

I mari tropicali a un prezzo vantaggioso non sono più un miraggio, ma bisogna sapere dove, quando e cosa cercare gli affari migliori. Ed ecco quindi che Messico, Venezuela, Santo Domingo ma anche Brasile e Australia diventano sogni low cost realizzabili.

Dove cercare? – Le migliori offerte per partire sono facilmente rintracciabili sul web, soprattutto grazie ai motori di ricerca come VolareWeekend.com in grado di aggregare in un unico sito web una molteplicità di offerte rintracciate da più parti nella rete. Su

Quando cercare? – Meglio cercare voli e pernottamenti nei periodi in cui nella destinazione prescelta si è in bassa stagione. Per un Brasile davvero low cost, per esempio, meglio cominciare stando alla larga da carnevale e campionati di calcio. Inoltre, e questo è un must per qualsiasi viaggio veramente low cost, è opportuno essere piuttosto flessibili con le date. Su VolareWeekend, per esempio, si possono fare ricerche a date variabili su più mesi, impostando solo i giorni della settimana per la partenza e per il ritorno.

Cosa cercare? – Il volo è necessariamente operato da una compagnia aerea, e la scelta per una determinata destinazione è piuttosto limitata. Il discorso cambia quando si parla di alloggi: in ogni destinazione la scelta dell’alloggio è pressoché infinita. Si può scegliere un alloggio in funzione della distanza dal centro, dalla categoria, dai servizi che offre… e ovviamente più si è “alla mano” più si risparmia… l’ostello è per esempio la scelta ideale per una vacanza low cost, almeno dal punto di vista del pernottamento.

A Santo Domingo, nei caraibi, la meta giusta potrebbe essere Cabarete. Lontano dai resort più conosciuti, ma sempre circondati da un mare meraviglioso e una natura incontaminata, qui si trovano almeno due ostelli a prezzi davvero super convenienti (a partire da 8 euro a persona c’è per esempio l’Hostal Laguna Park Cabarete).

Lo strano mix di spiagge e archeologia, lo si può trovare invece in Messico, a Cancùn. Qui si trovano almeno 8 ostelli, tra i quali l’Hostal Mayapan (con prezzi a partire da 10 euro a persona) al centro della zona degli hotel alla giusta distanza sia dalle spiagge che dai divertimenti notturni. Sempre in Messico, ma a Playa del Carmen si può dormire a 10 euro presso l’ostello Vive la Vida.

Un po’ più a sud del Messico, si trovano le 35 spiagge da sogno di Isla Margarita in Venezuela. Con 16 euro a persona qui si può alloggiare per esempio al Los Mangos: mare da una parte, montagne dall’altra e lo spettacolo è servito.

Ancora un po’ più giù, il Brasile si può visitare al ritmo della samba a partire da 14 euro a notte. Porto de Galinhas, a sud di Recife, premiata più volte come miglior località balneare brasiliana dispone di almeno tre ostelli. Uno dei quali è l’Hostel La Rocca, a 200 metri dalla spiaggia.

Santos Express Train Lodge

Dall’altra parte del mondo, in Sud Africa, si può addirittura alloggiare in vecchio treno arenato sulla spiaggia di fronte all’Oceano Indiano: si tratta del Santos Express Train Lodge, affacciato sulla Mossel Bay, nei pressi di Città del Capo. Mentre a Cape Town si può alloggiare nell’Once in Cape Town, una struttura a pochi passi dalle principali mete turistiche della città e dalle spiagge.

In Australia, a Cairns, si alloggia a poco prezzo, ma vicino al famoso mercato Rusty, al Gilligan Backpapers Hotel & Resort.

Per rimanere più in zona Europa, ma godendo di temperature miti tutto l’anno e una natura favolosa ci sono le Canarie. Sull’isola di Lanzarote si può alloggiare all’ostello El Caleton del Golfo, ricavato in una vecchia casa nel villaggio di El Golfo, nel sud est dell’isola.