Cerca un volo per Zagabria con VolareWeekend.com. È facilissimo! Imposta la tua città di partenza e le date: se non sai quando partire, utilizza la ricerca a date variabili per scegliere il weekend più economico.

Trova un volo per Zagabria

Trova un volo per Zagabria

Zagabria (in croato Zagreb) è la capitale e la maggiore città della Croazia.

In quanto capitale, Zagabria è la sede degli organi centrali dello stato e di tutti i suoi ministeri, oltre ad essere sede universitaria tra le più antiche del sud-est Europa.

La sua favorevole posizione all’interno della pianura della Pannonia la rende un punto nevralgico per il traffico di merci tra l’Europa centrale e l’Adriatico.

Storia – Durante gli anni della seconda guerra mondiale, dal 1941 al 1945, Zagabria fu la capitale dello Stato Indipendente di Croazia. In quegli stessi anni lo stato mise in atto una pulizia etnica contro i serbi, gli ebrei e i rom.

Al termine della seconda guerra mondiale Zagabria entrò nella RFS di Jugoslavia divenendo la capitale della Repubblica Socialista di Croazia. Zagabria rimase all’interno della Jugoslavia fino al 1991 quando dichiarò l’indipendenza della Croazia. La guerra che seguì tra le truppe indipendentiste e la JNA fortunatamente non portò gravi danni alla città.

Nel 1995 gli accordi di pace portarono all’indipendenza della Croazia e Zagabria divenne la sua capitale.

La città – Zagabria è un’importante centro turistico, e non solo perché rappresenta il punto di passaggio per raggiungere la costa della Dalmazia.

La parte antica della città si trova a nord della piazza Ban Jelačić all’interno dei distretti di Gornji Grad (città alta), Donji Grad (città bassa) e Kaptol. La parte vecchia ha un’architettura medievale con chiese, palazzi, musei, gallerie e sedi del governo. Si può visitare sia a piedi, sia con i bus turistici che con la funicolare.

La funicolare

Zagabria ha infatti una funicolare che collega la città bassa con la città alta. La funicolare è in funzione dal 1893, periodo in cui si muoveva spinta dal vapore successivamente sostituito el 1934 dall’elettricità. E’ una delle più piccole funicolari del mondo e allo stesso tempo la più ripida, costituendo una delle attrazioni turistiche di Zagabria.

Attrazioni – Tra i tanti luoghi turistici è degna di nota la torre fortificata di Lotrščak risalente al XIII secolo. A Gornji Grad si tiene il Dolac, il mercato agricolo. Vicino al Dolac si trova la piazza Ban Jelačić: risalente al XVII secolo, è oggi circondata da palazzi eleganti e viene comunemente considerata il centro della città di Zagabria. Molto importante è anche la piazza di san Marco sulla quale si affacciano la chiesa di san Marco, il palazzo del parlamento e quello del governo croati. Il palazzo presidenziale si trova invece a Gornji Grad e venne costruito nel 1962 su ordine di Tito.

Fuori dalla città è possibile vedere la montagna di Medvenica con l’antica fortezza detta Medvedgrad, il fiume Sava, il lago di Jarun e il lago di Bundek.

A Zagabria sono presenti diverse chiese che meritano una visita.

La Cattedrale di Zagabria, edificata nel 1093, è un edificio in stile neo-gotico considerato uno dei simboli della città: con i suoi 105 metri d’altezza è l’edificio più alto della capitale croata e di tutta la Croazia.

La Chiesa di San Marco

La Chiesa di san Marco risale, invece, al XIII secolo ma durante il XIV subì un radicale cambiamento che le diede l’aspetto gotico attuale. Il tetto è inconfondibile perché tramite le tegole vi sono stati disegnati gli stemmi del Regno Asburgico di Croazia e della città di Zagabria.

Cultura – Zagabria è anche città di cultura ospitando infatti numerosi musei.

Il Museo Archeologico espone quasi 400.000 reperti provenienti non solo dalla Croazia. Tra i pezzi più importanti si può osservare la collezione egizia con la mummia di Zagabria.

Nel Museo Croato di Storia Naturale si possono vedere reperti dell’uomo di Neanderthal, molti di questi resti sono stati recuperati vicino la città di Krapina.

Nel 1954 venne istituito il Museo della Tecnologia: contiene molti macchinari come aeroplani, automobili ed equipaggiamenti vari. Tra le varie sezioni del museo una è dedicata al fisico Nikola Tesla.

Il Museo della Città di Zagabria è dedicato alla storia della città di Zagabria dal periodo romano fino a quello moderno e venne istituito nel 1907.

Il Museo dell’Arte e dell’Artigianato, fondato nel 1880, venne creato per conservare la memoria delle tradizioni e dell’arte croata prima dell’epoca industriale.

Il Museo Mimara è un museo artistico che va dalla preistoria fino al XX secolo: al suo interno vi sono opere di artisti come Raffaello, Caravaggio, Antoon van Dyck, Goya e Renoir.

Il Museo Croato di Arte naïf conserva al suo interno ben 1500 opere naif soprattutto di artisti croati ma anche stranieri.

Il Museo d’Arte Contemporanea venne istituito nel 1954 nel palazzo Kulmer a Gornji Grad e contiene opere d’arte contemporanee di artisti croati e stranieri.

Il Teatro Nazionale Croato

Zagabria vanta anche almeno due importanti teatri. Il Teatro Nazionale Croato, aperto per la prima volta nel 1840, e la Sala Concerti Vatroslav Lisinski.

Zagabria ospita correntemente il Zagabria Film Festival e il Festival Internazionale del Cartone Animato di Zagabria.

Clima – La città di Zagabria è collocata nella fascia del clima oceanico vicino al confine del clima continentale umido.

 

 

Trasporti – Zagabria è dotata di tre aeroporti, ma solo uno di questi funziona da aeroporto civile. L’Aeroporto Internazionale di Zagabria, chiamato anche Aeroporto Pleso, si trova a Pleso, un sobborgo distante dalla stazione ferroviaria di Zagabria una decina di chilometri.